Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)French (Fr)Deutsch (DE-CH-AT)
Notre production
  • La nostra produzione
  • La nostra produzione
  • La nostra produzione
  • La nostra produzione
  • La nostra produzione
  • La nostra produzione
Recherche
Qui est en ligne
Nous avons 3 invités en ligne
Home Le pépinière
There are no translations available.

fagusFagus

Fagus è un genere di piante angiosperme dicotiledoni appartenente alla famiglia delle Fagaceae che comprende specie arboree e arbustive originarie dell'Europa, America, Giappone e Cina, con altezza dai 15-20 m fino ai 30-35 m. Il nome latino del genere potrebbe derivare dal greco faghein (= mangiare) per i frutti eduli di cui i maiali sono ghiotti.

In Italia il genere è rappresentato dall'unica specie Fagus sylvatica L. diffusa sulle Alpi e sugli Appennini, dove forma boschi puri (faggete) o misti (di solito con Abies alba Mill. o Picea abies Karst.), nelle stazioni oltre i 1000 m sulle Alpi e oltre i 900 m s.l.m. sugli Appennini. Localmente, quando le condizioni climatiche lo consentono, il faggio lo si può trovare molto più in basso: sul Gargano, nei pressi della Foresta Umbra, e precisamente nel comune di Ischitella sono presenti faggete depresse a 300 metri s.l.m. Una delle faggete più lussureggianti e celebri e quella di Monte Cimino nel comune di Soriano nel Cimino (VT).

L'uso del Fagus

Il Fagus viene usato per:

* Per decorare parchi e giardini
* In silvicoltura per la forestazione di montagne a clima fresco e nebbioso, con frequenti precipitazioni estive
* Il legno di faggio, omogeneo e pesante, privo di elasticità ma resistente, inizialmente di colore bianco o, col tempo, rossastro, è ottimo per lavori di tornitura e mobileria, un tempo utilizzato per le traversine ferroviarie e come ottimo combustibile; inoltre la sua resistenza a scheggiarsi lo rendeva il materiale ideale per fabbricare i calci dei fucili.
* I frutti privati del pericarpo velenoso, si consumano arrostiti come succedanei di castagne, nocciole o mandorle, tostati sono un surrogato del caffè
* L'olio estratto dai semi, di colore pallido e sapore dolciastro viene utilizzato come condimento e un tempo come combustibile
* Le foglie vengono usate come foraggio per il bestiame, nelle zone con scarsi pascoli